Regolamento viaggi d'istruizione

Istituto Comprensivo Edmondo De Amicis

Via Maiorana -Tremestieri Etneo (CT)

Tel. 0957413122 – fax 0957410453

 

Comportamento cui debbono attenersi gli studenti durante i viaggi d'istruzione

 

I viaggi e le visite di istruzione rappresentano un’ulteriore opportunità educativa e una prova della maturità raggiunta dagli alunni, pertanto in occasione di tali viaggi e soprattutto in quelli di più giorni e con pernottamenti, gli alunni dovranno attenersi scrupolosamente alle istruzioni impartite da questa Scuola, al fine di ridurre il più possibile la probabilità di accadimento di incidenti e/o infortuni :

1.   Essere puntuali alle adunate

2.   Osservare gli orari di veglia e di riposo

3.   Questa istituzione scolastica declina qualsiasi responsabilità derivante dall’uso improprio dei telefoni cellulari posseduti dagli alunni.

         Si precisa inoltre che qualsiasi comunicazione scritta o multimediale prodotta, come qualsiasi messaggio inviato sarà pertanto esclusiva responsabilità dei genitori degli allievi proprietari del cellulare

4.   Contattare i familiari nelle ore serali dopo cena (tranne in casi di estrema necessità, previa autorizzazione del docente accompagnatore)

5.   Non allontanarsi mai dal docente a cui si è stati affidati, obbedire scrupolosamente alle sue disposizioni e osservare le regole di una corretta alimentazione per evitare disagi nella gestione dei gruppi

6.   Se si soffre di qualche disturbo portare con sé i rimedi a cui si è abituati (per esempio compresse per il mal d’auto);

         i genitori provvederanno a documentare per iscritto il problema, anche se momentaneo, e le eventuali cure a cui di solito i loro figli sono sottoposti (compilando scrupolosamente la scheda informativa

         che poi verrà consegnata al docente accompagnatore)

7.   Evitare di portare oggetti di valore

8.   Non affacciarsi dai finestrini del mezzo di trasporto e non infastidire l’autista cui è affidata l’incolumità dei passeggeri

9.   Non schiamazzare e tenere un contegno sempre corretto, in modo che gli altri non abbiano a pentirsi di averci ospitato e conosciuto

10.     Osservare ciò che si vede e cercare di trarre insegnamento dalle occasioni che vengono offerte

11.     Avere con sé al momento dell’imbarco sull’aeromobile la carta di identità valida anche per l' espatrio.

12.     E’ severamente vietato portare nel proprio bagaglio bevande alcoliche, sostanze stupefacenti e, a maggior ragione, farne    uso. In particolare, in considerazione del fatto che i docenti accompagnatori hanno anche il diritto al riposo notturno, almeno dalla ore 24 alle ore 7.00 del mattino seguente, e per questo non sono in grado di garantire la costante, diretta, vigilanza nelle ore notturne sugli alunni alloggiati nelle varie stanza d'albergo (non possono mettersi di sentinella su una sedia nel corridoio per tutta la notte), si invitano le SS.LL. a voler intensificare nei confronti del proprio figlio, in particolar modo prima della partenza per il viaggio d'istruzione, le occasioni per impartire la dovuta "educazione" (Art. 147 e Art. 2048 del Codice Civile), mirata specificatamente a far assumere allo stesso un corretto e consapevole comportamento da mantenere in ogni momento dell'attività predetta, e ad attenersi scrupolosamente a quanto disposto da questa istituzione scolastica, e precisamente:

13.   Il minore non dovrà mai allontanarsi dal gruppo-classe o dall’albergo su iniziativa personale senza aver chiesto la preventiva autorizzazione al docente;

14   In occasione dei pernottamenti, dalle ore 24 alle ore 7.00 del giorno seguente, non dovrà mai allontanarsi dalla stanza d'albergo assegnata (solamente in caso di eventuale indisposizione o di altra necessità dovrà rivolgersi al docente accompagnatore);

15. Non commettere atti che potrebbero causare infortuni ai compagni o a se stesso o danni alle cose, sia nei locali dell'albergo che in ogni altro momento del viaggio d'istruzione;

16. Attenersi diligentemente ad ogni altra istruzione impartita dai docenti accompagnatori.

17. La responsabilità degli allievi è personale; pertanto qualunque comportamento difforme determina l’applicazione di provvedimenti disciplinari, graduabili in base alla gravità della mancanza commessa.

     Nei casi più gravi, d’intesa fra i docenti accompagnatori e il Dirigente Scolastico, può essere prevista l'interruzione del viaggio con rientro immediato a casa

     e con onere finanziario a carico delle famiglie degli allievi responsabili.